Come Vendere Abbigliamento Online

Vendere abbigliamento online può sembrare difficile, visti i numerosi marchi e siti e-commerce presenti. Le dimensioni e le risorse economiche di alcuni brand sono irraggiungibili, allora come può un negozio di abbigliamento rafforzare la propria presenza sul web?

Possiamo gestire un sito e-commerce oppure appoggiarci a piattaforme già esistenti. Entrambe le soluzioni hanno dei vantaggi, a seconda della dimensione della nostra attività e del tempo che possiamo dedicare.

Creare un sito e-commerce

Creare un sito e-commerce, può essere un ottima soluzione. Ci si può rivolgere ad una web agency o crearlo da soli se si hanno le competenze, magari appoggiandosi a piattaforme che offrono soluzioni pronte senza bisogno di programmare, come bemall.it

A patto però di curare il sito costantemente e arricchirlo di foto e descrizioni degli articoli. Bisogna poi pubblicizzarlo e gestire la presenza online tramite i social network. In alcuni casi un blog collegato al sito è utile per coinvolgere i visitatori. Mantenere un sito e-commerce proprio è impegnativo quasi quanto mantenere una vera e propria sede in termini di tempo e impegno.

Vendere nei marketplace

Sfruttare i marketplace per vendere abbigliamento è un’ottima idea se non abbiamo abbastanza tempo per la gestione del sito. Ci sono ottimi marketplace dedicati alla moda, ma sono perfetti anche i classici Amazon e Ebay. Caricare i nostri articoli al loro interno significa sempre avere descrizioni e foto curate, ma in questo modo sfruttiamo la visibilità e la pubblicità già fatta da altri. Possiamo raggiungere un numero di visitatori e di potenziali clienti maggiore in breve tempo. Tramite il marketplace avremo recensioni e commenti.

Alcuni negozi di abbigliamento sfruttano entrambe le soluzioni. Caricano sui marketplace una serie di articoli, ma gestiscono anche un sito e-commerce proprio. Non è difficile trasformare un contatto del marketplace in un cliente fedele per il proprio sito.

Non lasciamoci intimorire da chi sostiene che il settore dell’abbigliamento online è saturo. E’ uno dei settori in costante crescita ed è naturale che la concorrenza sia agguerrita, questo non significa che non possiamo ricavare la nostra fetta di clienti.